Home it’s a feeling

Se c’è una cosa che mi ha sempre affascinato del nord Europa, è la possibilità di stare seduti per ore in un caffè senza che nessuno ti chieda se vuoi qualcos’altro. Ti siedi, ti coccoli il tuo the, sbocconcelli la tua fetta di torta, e lasci che le ore gocciolino via, chiacchierando con un’amica, leggendo […]

Un noioso weekend a Lussemburgo

M. mi ha scritto per chiedermi se il Lussemburgo è così noioso come si dice. Cioè, non è proprio così che ha formulato la domanda, ma tra me e lei ci siamo capite 🙂 Che poi un po’ è anche colpa mia, che vado in giro a dire che mi annoio dopo le sei. Se […]

Mare del nord

Lo so, sono mesi che non scrivo niente. Se fossi un blogger sarei un pessimo blogger. Per fortuna sono solo una che qualche volta si annoia la sera, e quindi il mio silenzio virtuale è positivo indizio di una vita reale più ricca! L’estate è stata effettivamente piena di amici e parenti in visita, di […]

Metti un sabato pomeriggio a Profondeville

Dopo più di quattro anni, l’avventura di un trasferimento in terra straniera entra in fase di stallo: la routine si fa strada, e la vita torna a essere quella di prima. Certo, il posto dove si vive è altrove rispetto a prima, ma ormai è casa, e le cose di casa sono sempre le stesse, […]

Ci sono volte che io lo odio il Lussemburgo

Lo so, me la sono andata a cercare. Mea culpa mea culpa me grandissima culpa. Ma colui che sa quello che fa oltre a essere caro è anche molto impegnato, e bisogna prendere appuntamento almeno tre settimane prima. Almeno. Invece io ho un rapporto asincrono con lo specchio, nel senso che quando realizzo che l’immagine […]

“A day without laughter is a day wasted”

Sabato scorso, Live Cinema alla Philharmonie, spettacolo pomeridiano per famiglie. Imperdibile, ci hanno detto, quindi non ce lo perdiamo. La sottoscritta con una scorta di fazzoletti impressionante (basteranno appena) e caramelle per tenere a bada la tosse e acqua per quando inevitabilmente si strozzerà con una delle caramelle e no non puoi bere dalla mia […]

Mamma, ci racconti una favola?

Mamma… Eh… Ci racconti una favola? Ma è tardi, è talmente tardi che tra un po’ i bimbi giapponesi si alzano per andare a scuola! Si ma noi non siamo in Giappone! Dai mamma, una favola sola… Vi leggo un libro…. No Vi canto una canzoncina… No Ma io le favole non me le ricordo! […]

Di tutto il resto posso fare a meno

Sabato scorso, dopo una bella giornata di sole, ci siamo regalati una cena tra noi ‘italiani all’estero’ (ove ‘noi’ sta per alcuni amici  che condividono con me l’essere italiani e il vivere in Lussemburgo. E neanche, perché l’italianità si riduce in realtà per molti di loro a una buona conoscenza della lingua e all’aver vissuto […]