Un noioso weekend a Lussemburgo

M. mi ha scritto per chiedermi se il Lussemburgo è così noioso come si dice.


Cioè, non è proprio così che ha formulato la domanda, ma tra me e lei ci siamo capite 🙂
Che poi un po’ è anche colpa mia, che vado in giro a dire che mi annoio dopo le sei.
Se è per questo mi annoio anche nei weekend, purtroppo non abbastanza spesso. È che mi piace proprio annoiarmi, ciondolare, cincischiare, perder tempo … sarei capace di farlo ovunque, anche nel centro pulsante di Manhattan.
Diciamo pure che nel mio piccolo sono un’artista, un genio incompreso, una paladina del dolce ozioso far niente.

Prendiamo il fine settimana appena trascorso, per esempio. Annoiarsi sembrava impossibile.
A Fond de Gras (dove peraltro, che vergogna!, non sono ancora mai stata…) c’era la quarta convention degli Steampunk, appuntamento divertente, delirante e decisamente imperdibile.


Da raggiungere ovviamente e solamente in treno a vapore!


In città c’era invece, oltre all’inizio della settimana del patrimonio (quello culturale!) con decine di visite guidate ai quattro angoli del paese, anche la giornata “Private Art Kirchberg“: porte aperte nelle banche (e non solo) per ammirare le numerose opere d’arte che spesso custodiscono tra le loro ben protette mura, normalmente non accessibili al pubblico.


Ma al Lux-expo c’erano anche l’Oekofoire, il salone dell’ecologico e biologico, e “Italia Dimensione 2000”, il salone (a entrata gratuita!) del ‘Made in Italy’, dove ovviamente incontrare tutti i concittadini residenti in loco, e perdersi tra una degustazione e l’altra approfittandone per acquistare qualche italica prelibatezza, mentre al Musée d’Histoire de la Ville organizzavano visite guidate per bambini: tana libera tutti per i genitori!
Peccato però anche perdersi la ricostruzione storica dell’assedio all’antico Fort Thüngen, oggi “Musée Dräi Eechelen“,


e sul calendario avevo già segnato che al frutteto di Steinsel si possono cogliere le mele e partecipare alla festa annuale delle mele, che è sempre molto carina (e decisamente gustosa, col succo di mele appena pressato e le frittelle di mele….).


Nient’altro?
Non ne ho idea, queste erano le cose che interessavano me.
Senza contare che il tempo era bello, e anche una passeggiata nei boschi tentava parecchio…

Alla fine non abbiamo fatto niente.
Ho dormito fino a tardi, preparato dolci, chiacchierato con un’amica mentre i bimbi giocavano, chattato con un paio di amici lontani, abbiamo visto un film arrotolati in quattro su un divano a due posti, ho avuto il tempo di fare una telefonata a casa, anche se casa ora è qui, ma rimane chiamare casa quando chiami i tuoi, di leggere in terrazzo allungata sulla sdraio, persino di perderne un po’, di tempo, nel piccolo giardino sul retro togliendo erbacce e parlando del più e del meno coi vicini…

Il Lussemburgo è un posto noioso?
Non saprei.
Ma a voi sembra giusto che io debba rinunciare a così tante belle cose per potermi annoiare un po’?

Adesso ho cinque giorni di tempo per giurare a me stessa che non sarò mai più così pigra: il prossimo fine settimana trascinerò fuori di casa anche tutti gli altri bradipi della famiglia, e non mi farò scappare un solo avvenimento!!!
Giuro!

Che fare il prossimo weekend a Lussemburgo?

Che fare in Lussemburgo?


Magari il prossimo weekend piove….

Annunci

2 pensieri su “Un noioso weekend a Lussemburgo

  1. Niente è noioso se ci si organizza….!! E per farlo, puoi dare un’occhiata al sito di PassaParola, mensile italiano nel Granducato che raccoglie gli eventi italiani. E per fortuna non esistono solo quelli….

    Ps: il fine settimana appena passato c’era pure la Festa europea dell’Unità a Esch-sur-Alzette!!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...